You are here
Ricette 

Zafferano: una spezia degna di un re!

Il risotto allo zafferano è un classico della cucina lombarda ed è talmente apprezzato da aver scatenato la fantasia di tantissimi chef e cuochi. Come poter realizzare un buon risotto allo zafferano per gli amici ed in famiglia, senza alterare il gusto in una versione squisitamente light? Tutti pronti con i grembiuli e via in cucina!

Risotto alle zafferano: come procediamo?

  • Per ottenere un buon brodo vegetale, mettete in una pentola d’acqua le patate (2), le carote (2), la cipolla (1), il sedano (2 gambi) e portate il tutto ad ebollizione. Regolate di sale e, quando le verdure sono cotte il brodo è pronto per essere utilizzato.
  • In una pentola antiaderente, scaldate un filo d’olio (mono-seme preferibilmente, perché più leggero) e mettete a tostare il riso (solitamente si calcolano circa 80 g a persona). Sfumate con un po’ di vino bianco quando è sufficientemente tostato e, dopo che tutto il vino bianco è evaporato, iniziate ad aggiungere il brodo sino a che il risotto è pronto. Prima di completare la cottura, aggiungete lo zafferano (sarebbe meglio impiegare lo zafferano in stimmi e non in polvere). Per mantecare il risotto potete aggiungere una manciata di parmigiano reggiano (non il burro altrimenti appesantite il risotto ed il sapore!).
  • Servirlo caldo attendendo due minuti dopo aver tolto la pentola dal fuoco. Disporre il risotto nei piatti e decorare con stimmi e fiori di zafferano.

Buon appetito!

Zafferano: quali proprietà?

Rosso, intenso che evoca forza.

Lo zafferano è una spezia degna di nobiltà. Il metodo di coltivazione e raccolta è rimasto invariato nel corso del tempo, per cui essenzialmente la manualità nel processo per ottenere lo zafferano dagli stimmi dei fiori è fondamentale. La maggior parte dello zafferano proviene dall’Oriente e dal Medio Oriente ma anche in Italia vi è una piccola produzione. La qualità dello zafferano oltre ad essere riconoscibile dall’aspetto del prodotto (rosso intenso) è rintracciabile nel prezzo! Lo zafferano è costosissimo e questo è dovuto alla lavorazione imponente di migliaia di fiori! Per tale motivo alcuni mercanti “ingannano” i consumatori sostituendo un po’ di zafferano con curcuma o altre spezie somiglianti in colore.

Ma le proprietà custodite nella favolosa spezia originale valgono davvero il prezzo e la fatica!

  • Aiuta nella digestione, è un potente antiossidante, aiuta il sistema immunitario, ha proprietà antitumorali, stimola il metabolismo, aiuta a regolarizzare il colesterolo, regola il tono dell’umore, combatte gli stati di depressione, agevola la produzione di ormoni coinvolti nell’espressione della sessualità.
  • Contiene carotenoidi, vitamine del gruppo B, vitamine A e C, Sali minerali..

 

Zafferano: qualche consiglio e avvertenza…

  • Attenzione però a non esagerare nel consumo perché dosi eccessive di questa spezia possono avere effetti negativi e pericolosi sull’organismo.
  • È bene evitarne l’uso anche in gravidanza.

Related posts

Leave a Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Qui trovi maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi