Benessere per la mente 

Yoga: dall’India ai giorni nostri all’insegna della spiritualità

Yoga” evoca pace, benessere, tranquillità, spiritualità. È una parola che ha molto carattere, molta forza. Yoga è infinitamente di più, rispetto a stare su un tappetino a gambe incrociate! Non è una disciplina per deboli, anzi! Forse è la disciplina per i più forti! Ed è proprio questo enigma a svelare la vera identità dello Yoga! Le personalità molto forti fanno fatica a lasciarsi andare durante l’ora di Yoga. Perché? Semplicemente perché devono accettare di farsi guidare attraverso una strada singolare. Questa via, passo dopo passo, porterà al benessere non senza un certo sforzo. Ma, attorno a questo mistero, come possiamo ritrovare il benessere?

Lo Yoga: storia e tradizione

Le sue origini si perdono nella notte dei tempi e, la sua funzione non è solo quella di elevare lo spirito a stati di benessere e pace elevati. L’obiettivo dello Yoga è di unire anima, corpo e mente in un tutt’uno armonico, fondendoli insieme, restituendo equilibrio, forza e vitalità. Ed è proprio questo il significato del termine Yoga, collegamento, fusione. La sua storia inizia in India dove, alcuni Maestri, osservando la natura, studiarono e misero in pratica posizioni per il corpo e movimenti che conducessero ad un equilibrio molto importante per la persona che sapesse eseguirli. Dalla Valle dell’Indo dove tutto ebbe inizio, la pratica dello Yoga si diffuse e, lentamente, con il passare degli anni arrivò sino all’Europa. Dalla descrizione appare una storia magica ma, oltre a garantire un’esperienza unica, questa disciplina regala l’unione del corpo e della mente con l’intero Universo. Chi intraprende questo percorso è deciso a dedicare un po’ del suo tempo alla riscoperta dell’essenziale, dell’importanza della vita e della libertà. Non meno importante è l’elaborazione dell’ansia e dello stress sino alla consapevolezza di poter raggiungere un nuovo equilibrio.

Esistono diversi percorsi importanti…

Hata Yoga: si focalizza sulle posizioni statiche, esercizi di respirazione e tecniche di rilassamento.

Kundalini Yoga: gli esercizi di questo percorso prevedono il flusso dell’energia come azione purificatrice e rivitalizzante.

Raya Yoga: ha come obbiettivo lo sviluppo della forza di volontà.

Karma Yoga: ripristina la dimensione dell’altruismo, rimuovendo i blocchi imposti dall’egoismo.

Bhakti Yoga: l’obbiettivo è molto alto ossia, unirsi al creato ed al Creatore.

Gyan Yoga: porta alla conoscenza ed al saper discernere.

La strada che si intende percorrere, guidati da un Maestro, avrà come punto di partenza l’assetto iniziale della propria personalità e della propria storia.

I tre momenti dello Yoga

Ci sono tre componenti fondamentali in qualsiasi strada dello Yoga si voglia percorrere. Vediamoli! In primo luogo, il respiro. È la base da cui partire, senza una corretta respirazione, ogni esercizio è “inutile”. Portare ossigeno ad ogni singola cellula è il primo passo verso la purificazione! Secondariamente, le posture del corpo. Sono chiamate Asana e, devono essere eseguite con concentrazione. Solo così permettono di rendere fluidi i movimenti, di eliminare le contratture, di sentirsi sciolti e di rinforzare il sistema circolatorio. Infine, ma non meno importante è il rilassamento profondo nonché il momento conclusivo della lezione. Ha una funzione di ri-equilibrio. Se le Asana sono state eseguite correttamente, l’intensità della tensione provata durante gli esercizi, verrà trasformata in rilassamento di uguale portata.

Piccolo riscaldamento

Mettetevi comode scegliendo se preferite sedervi o stare in piedi. Mi raccomando, sempre diritte ed in posizione eretta. Ora, concentratevi, inspirate profondamente e, quando espirate, ruotate la testa verso destra, fino a dove riuscite, percependo una sensazione di benessere. Inspirate e riportate la testa in posizione centrale. Ripetete l’esercizio per il lato sinistro, lentamente. Sentirete le tensione a livello cervicale, abbandonarvi. Il consiglio è di ripetere la sequenza tre volte per lato e di prendervi tutto il tempo necessario!

Buon rilassamento!

Related posts

Leave a Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Qui trovi maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi