You are here
Salute & Nutrizione 

I più importanti benefici dei carciofi

Il carciofo è un alimento di origine vegetale che potete consumare in svariati modi in cucina. Ricco di proprietà è utile anche sotto forma di infuso. Con le foglie potete infatti ottenere questa bevanda che offre proprietà diuretiche, antiossidanti e disintossicanti. Sembra adatto anche contro il colesterolo cattivo nel sangue. I benefici del carciofo sono numerosi, quest’ortaggio apporta solamente 47 calorie in merito al consumo di 100 grammi di parte edibile. Parliamo velocemente di come è utilizzabile in cucina, in seguito tratteremo alcuni suoi aspetti positivi, correlati al suo consumo.

Dal sapore lievemente amaro, il carciofo potete utilizzarlo come ingrediente per primi e secondi piatti. Una ricetta conosciutissima sono le lasagne ai carciofi, oppure i carciofi ripieni. Entrambe ottime e indicate per fare bella figura a tavola. Naturalmente con un po’ di immaginazione questi alimenti possono entrare a far parte della nostra alimentazione quotidiana. Nella pasta per esempio il carciofo è molto azzeccato, quindi risotti, pasta fresca, al forno e così via. Lo potete anche utilizzare con le uova, dando vita così a squisite frittate.

La carne è un altro abbinamento comune con l’ortaggio di cui stiamo parlando oggi. Prendiamo d’esempio le bracioline con i carciofi. Che dire invece delle torte salate con ripieno di questa verdura? In rete potete trovare un numero spropositato di ricette dove usare il carciofo.

Come promesso, ecco il paragrafo seguente che elenca alcuni benefici dei carciofi. Ricordate che quando cucinate questa verdura (e tutte le altre) la cottura distrugge molte proprietà benefiche, quindi preferite un metodo più delicato che in questo caso è la cottura al vapore. In questo modo vengono mantenute tutte le proprietà con i seguenti benefici sull’organismo.

Benefici carciofi

I carciofi sono una verdura consigliata per abbassare i livelli di colesterolo LDL (cattivo) nel sangue. Integrati normalmente nel regime alimentare, possono fornire questo effetto positivo. Inoltre sono indicati per aiutare il sistema digestivo e per stimolare la diuresi.

Al suo interno (e nelle foglie del carciofo) e presente una sostanza che aiuta il fegato a funzionare meglio e lo protegge contro alcune patologie. Questo elemento è la cinarina, ma viene annientata se il carciofo è cucinato! Suggeriamo dunque di mangiare crudo il vegetale in questione.

I carciofi sono fonte di vitamine e sali minerali. Dispongono di magnesio, calcio, zinco, rame, potassio… mentre per quanto riguarda le vitamine vi sono quelle del gruppo B (ovvero B1, B2, B3, B5, B6, B12) ed altre come la A, la C, la E, la K e infine la J. I composti antiossidanti, lo rendono alleato per tutto l’organismo. Dato che rallentano l’invecchiamento cellulare e ne combattano l’ossidazione. È un vegetale suggerito per stimolare le capacità cognitive.

Ricordiamo che i carciofi sono utili anche per il sistema immunitario. Questo perché lo stimolano, ciò significa che le vostre difese saranno maggiori contro malattie influenzali e altri problemi scaturiti da virus o batteri.

Related posts

Leave a Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Qui trovi maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi