dolci-piu-lightRicette 

Dolci più light: scegliere gli ingredienti giusti

Talvolta di fronte ad un ricetta di un dolce si crea una certa impasse. I dolci sono buonissimi ma anche calorici e allora come rendere i dolci più light? Come fare allora a gustarsi una buona fetta di torta senza dover ricorrere dopo a ore ed ore di esercizi fisici? Senza dover provare il senso di colpa tipico di chi sta seguendo una dieta? Ci sono due buone notizie!

  • Non bisogna sentirsi in colpa per una fetta di torta. È giusto ogni tanto concedersi un momento al di fuori delle regole. Un momento di coccole tutto per sé davanti ad un buon dolce. I piaceri che il gusto risveglia sono importanti per avere un tono dell’umore armonico. Soddisfare il palato senza sensi di colpa è importantissimo per la propria salute.
  • Ci sono alcuni accorgimenti utili per rendere più leggere alcune torte. Specialmente nelle torte fatte in casa per accompagnare il tè od il caffè, si può ridurre le quantità di zuccheri e sostituire ingredienti pesanti con alcuni più leggeri.

 

Un esempio di dolci più light…

Se avete degli albumi da riciclare (e con paste frolle e biscotti capita spesso!) provate questa  torta al cioccolato ed albumi.

Cosa occorre:

  • Farina                                                                                   130 gr di farina 00
  • Cioccolato fondente (minimo 70% di cacao)   150 gr di
  • Burro                                                                                     80 gr di
  • Zucchero semolato                                                             130 – 150 gr
  • Albumi                                                                                  6
  • Sale                                                                                        un pizzico
  • Lievito per dolci                                                                  mezza bustina
  • zucchero a velo per la superficie

 

Ingredienti da sostituire:

  • al posto del burro potete usare 100 mL di panna vegetale di Soia da montare.
  • Lo zucchero, da preferire quello di canna, si può abbassare a 80 grammi.
  • Scegliete un tipo di lievito biologico od il cremor tartaro.
  • Lo zucchero a velo è possibile non metterlo.

 

Come procedere:

sciogliere il cioccolato con la panna vegetale. Lasciare intiepidire. Intanto montanare gli albumi a neve fermissima. Aggiungere lo zucchero di canna ed il pizzico di sale fino a completo assorbimento. Aggiungere la fonduta di cioccolato. Continuare a sbattere ed aggiungere la farina ed il lievito. Quando tutto è amalgamato, versare il composto in uno stampo da plum-cake. Infornare a 170° per 35 minuti. Controllare con uno stuzzicadenti la cottura.

Cioccolato fondente: qualche informazione

Un alimento fantastico ed avvolgente per il palato e non solo. Ha effetti anti-ossidanti, agisce sul tono dell’umore, agisce positivamente sull’apparato cardiocircolatorio. Attenzione però, non abusatene perché è ricco di energia. In più per chi ha problemi di gastrite ed emicranie è sconsigliato.

Related posts

Leave a Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Qui trovi maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi