You are here
Benessere per la mente 

Come combattere la fame nervosa

La fame nervosa è un problema che colpisce molte persone. Quando si manifesta è facile da individuare. Ovvero il soggetto mangia anche quando non ha fame. L’unico fattore che deve spingere una persona a mangiare, in un sano rapporto con il cibo, è la fame e non lo stress, la rabbia e via così.

La fame nervosa crea una situazione che nel tempo diventa un vero proprio circolo vizioso, dove chi ne è affetto mangia svariate volte durante la giornata. Chiaramente questo aggrava sia sui pasti normali, come pranzo e cena, che sulle condizioni fisiche.

È chiaro che se i pasti sono molti e devono essere veloci, il soggetto prediligerà prodotti confezionati come snack, cioccolata e altro. Quindi scorte di zuccheri raffinati, conservanti e non solo, arriveranno in quantità considerevoli nel nostro organismo. Ciò significa effetti dannosi sul corpo non tanto nell’immediato, quando nel medio lungo periodo.

Vediamo come combattere la fame nervosa seguendo alcuni suggerimenti utili. L’elenco raccoglie alcune informazioni che hanno lo scopo di dare una mano tutti coloro che hanno questo problema. Naturalmente non deve venire avanti ai consigli da parte degli specialisti e le giuste terapie psichiche.

  1. Le fibre sono delle sostanze utilissime per la salute dell’organismo. Inoltre saziano velocemente. Ovviamente sono le verdure e la frutta a possederne in grande quantità. Se sostituite agli altri prodotti commerciali (come le merendine, i biscotti e così via) si dimostrano anche migliori come impatto sul corpo. Ovvero, meglio una mela o una brioche confezionata?
  1. Lo stress è una delle cause principali che scatena la fame nervosa. Ovviamente deve essere contrastato e quale miglior modo se non condurre un po’ di sport? Se le tensioni sono scaricate (grazie a un qualsiasi tipo di attività) il soggetto è molto più sereno nonché felice di come si sente. Questo rimedio è efficacie contro la fame nervosa, infatti è molto utilizzato dalle persone.
  1. L’acqua può correre in aiuto, idratare il corpo sembra offrire effetti utili contro la fame. Certo non la toglie ma la sensazione può essere assopita per un po’. Ci sentiamo di suggerire le tisane e i succhi di frutta fatti in casa. Cercare di consumare però anche la polpa che è una vera fonte di fibre.
  1. La velocità con cui i cibi sono consumati è un altro aspetto da tenere in considerazione. Ovvero mangiare piano prima di tutto è il metodo che tutti suggeriscono perché in questo modo non si aggrava in seguito sulla digestione. Inoltre occorre più tempo e quindi più relax. Questo è un suggerimento che può fare la differenza se rispettato.
  1. Sempre quando lo stress ci impone di mangiare svariate volte durante la giornata, è possibile fare uso di alcune pratiche rilassanti come la meditazione. Naturalmente queste discipline offrono risultati concreti quando sono continuative e non seguite di tanto in tanto.

Vogliamo ricordare che la fame nervosa ha molti motivi per fare comparsa. Infatti oltre allo stress anche la paura e l’ansia possono dare vita al problema qui presente. Esistono naturalmente vari stadi di tale disturbo, quindi per valutare bene la situazione occorre il parere di un medico.

Related posts

Leave a Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Qui trovi maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi