Salute & Nutrizione 

Cibi contro la stitichezza, quali sono?

La stitichezza è un problema comune che colpisce tutti. Vi sono persone predisposte che ne soffrono spesso, altre invece occasionalmente che accusano appunto episodi di stipsi.

Questo disturbo (che impedisce di evacuare correttamente le proprie feci) nasce per alcuni motivi e uno di questi è l’alimentazione scorretta (così come lo stress). Fortunatamente sempre con il cibo è possibile risolvere tale fastidio o prevenirlo, il quale può rivelarsi anche dannoso nonché pericoloso per la salute.

Potete fare affidamento sui dei lassativi naturali invece di utilizzare farmaci dalla medesima azione se il problema non è cronico ma anche in questo caso l’alimentazione può essere un valido aiuto extra!

Il vantaggio è nel mangiare alimenti che possiedono buone sostanze e non danneggiano fegato, reni e altro… come invece fanno la maggior parte dei prodotti farmaceutici nel tempo.

Cibi contro la stitichezza, la lista

Adesso troverete una lista dove sono descritti alcuni alimenti che potete consumare contro la stipsi.

Sono tutti utili quando si vuole intervenire in maniera naturale. Ricordiamo comunque che non sempre la frutta, la verdura e altri cibi possono risolvere la stitichezza. In quest’ultimi casi occorre il parere di un medico che possa suggerire una terapia adatta e che possa fornire dei risultati.

Ecco i cibi contro la stitichezza che aiutano milioni di persone durante l’anno, a poter ottenere sollievo e benefici contro questo genere di problema.

  • Fette biscottate. Le fette biscottate integrali sono un alimento adatto che può facilitare il corpo ad espellere le feci. Il merito è delle fibre insolubili disponibili nelle fette biscottate. Un abbinamento ideale è con il caffè, la mattina specialmente.
  • Zucchine. Parlando di verdure le zucchine non mancano proprio mai dato che in ogni occasione sono indicate. Ricche di fibre sono utili in caso di stitichezza. Inoltre sono una fonte di vitamina C, un elemento dai molti benefici. Combattano i radicali liberi e proteggono la vista dalla degenerazione maculare. Naturalmente quanto riportato è solamente una parte degli aspetti positivi di queste verdure.
  • Spinaci. Gli spinaci sono una fonte di ferro e altre sostanze che occorrono all’organismo per funzionare benissimo. Presentano la vitamina A, la B e la C, inoltre hanno un contenuto elevato di fibre e sali minerali. Ottimi in qualsiasi regime alimentare.
  • Banane. Un frutto che è considerato alleato contro la stipsi, il cattivo umore, l’anemia…. L’utilizzo più comune è rivolto al combattere la stipsi, infatti la quantità di fibre disponibili è in grado di smuovere il tratto intestinale rimasto ostruito. L’effetto dunque provocherà l’espulsione delle feci.
  • Pere. Sono molto rinfrescanti e facilitano il transito intestinale se consumare spesso e in quantità regolari. Sono suggerite infatti per tutti coloro che hanno problemi di cattiva digestione o soffrono di pressione alta. Secondo diversi studi le pere sono un frutto indicato per ottenere benefici in una dieta dimagrante. Tutto è dovuto a 2 fattori, saziano e possiedono poche calorie una volta assimilate.
  • Pesche. Antiossidante, diuretica, rallenta la comparsa delle rughe, stimola il corpo ad evacuare, sostiene la vista etc. Questi benefici sono tutti ottenuti dal consumo di pesche. Sono un ottimo spuntino smorza fame, ideali a colazione o dopo i pasti come pranzo e cena.

Related posts

Leave a Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Qui trovi maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi