You are here
Salute & Nutrizione 

Alimentazione pancia gonfia: alcuni consigli da seguire

La pancia gonfia è un disturbo comune. Può colpire tutti e le cause non sono sempre le solite. Nella maggior parte dei casi l’alimentazione gioca un ruolo primario in questo. Vi sono vari cibi che possono dare origine al problema. Altri invece che possono lenire il disturbo qui presente che prende anche il nome di meteorismo. La pancia gonfia è fastidiosa è si porta dietro diversi sintomi come flatulenza, crampi, stitichezza etc. Vediamo l’alimentazione pancia gonfia così che possiate intervenire in modo naturale contenendo il problema. Qui di seguito vi sono i cibi possono indurre la pancia gonfia. Successivamente quali alimenti sono indicati come forma preventiva.

Cibi non indicati

Come prodotti alimentari che possono indurvi ad accusare il meteorismo al primo posto abbiamo messo le bevande gassate. Queste vengono consumate in tutto il mondo in quantità anche troppo considerevoli. Se soffrite di pancia gonfia, potreste accorgervi che l’assunzione eccessiva di questi prodotti potrebbe essere gran parte del problema. Fritto! Tutto quello che potete cucinare friggendolo risulta più pesante da smaltire per l’organismo. Alcuni individui addirittura non lo digeriscono proprio e infatti accusano mal di pancia o flatulenza per molto tempo da quando hanno consumato il fritto, un occhio di riguardo anche per il cibo ricco di grassi.

Anche le verdure non sono da sminuire, molte di queste possono causare la pancia gonfia. Generalmente sono tutte quelle che rientrano nel genere crucifere. Per intendersi ravenello, rapa, rucola, verza, broccoli, cavolfiore etc. Attenzione anche ai legumi che spesso sono una delle cause di questo problema. I surgelati sono un altro genere alimentare che può scaturire crampi, gonfiore all’addome, nausea etc. Anche i latticini e i prodotti realizzati con la farina bianca.

Cibi suggeriti

Come elenco alimentare abbiamo scelto alcuni prodotti utili al caso che possono prevenire la pancia gonfia. Tuttavia, non è detto che possono andarvi bene, questo perché ognuno ha la propria tolleranza ai cibi. Per esempio il kiwi è indicato per la digestione ma per alcuni offre l’effetto contrario. Dunque le situazioni sono da valutare caso per caso. Ecco un elenco generico di “cibi indicati”. Iniziamo con: carne bianca, passati di verdure, frutta (come pere, mirtilli, more, mele…), verde, insalata, patate, carote, zucchine, yogurt, orzo, menta etc.

Avvaletevi di un consulto con un medico nutrizionista, quest’ultimo potrà indicarvi una tabella alimentare da seguire periodicamente. In questo modo il problema della pancia gonfia viene risolto se la causa è il cibo naturalmente. Il problema di cui stiamo parlando oggi può anche derivare da cattive abitudini alimentari. Per esempio mangiare troppo o velocemente. Il corpo se è saturo può appunto dare problemi come mal di pancia, flatulenza e molto altro ancora. Ricordiamo che nella maggior parte dei casi la pancia gonfia è passeggera. Potete comunque parlare con il vostro medico per capire la vera entità del problema. Questo perché alla base potrebbe esserci qualcosa di più serio. Come la sindrome del colon irritabile, la celiachia e altro ancora.

Related posts

Leave a Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Qui trovi maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi